testata per la stampa della pagina
anagrafe

Il Ministero dell'Interno informa i Comuni sull'esatta utilizzazione della tabella degli stati esteri per l'ANPR, nota che si riporta integralmente:

"La tabella comprende gli Stati attualmente esistenti con le relative codifiche e sarÓ la tabella di riferimento a seguito del subentro in ANPR.

Le informazioni che contiene e, in particolare, il codice ISTAT e la relativa denominazione si utilizzano in ANPR per indicare i luoghi di nascita, matrimonio,  decesso, la cittadinanza e la residenza.

Si ricorda che, per i cittadini italiani iscritti all'AIRE, si pu˛ indicare il "territorio di residenza", le cui codifiche sono anch'esse contenute nella tabella.

Il comune riceverÓ segnalazioni di anomalie in tutti i casi in cui trasmetta ad ANPR un dato relativo ad uno stato non presente nella  tabella di riferimento; tali segnalazioni sono trattate come anomalie non bloccanti in fase di subentro e  come errori bloccanti successivamente al subentro.

Tra le anomalie segnalate prima del subentro, il comune si limiterÓ rimuovere esclusivamente gli errori di natura formale, dipendenti ad esempio dall'utilizzo di denominazioni errate dello stato (il comune ha utilizzato il nome "China" invece  di "REPUBBLICA POPOLARE CINESE").

Pertanto, i dati attualmente registrati nella anagrafi comunali non devono subire modifiche prima del subentro, anche in presenza di eventuali disallineamenti. In particolare, con riferimento  al trattamento del dato relativo al luogo di nascita saranno fornite apposite istruzioni condivise con l'Agenzia delle Entrate, in quanto tale dato concorre alla formazione del codice fiscale."

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Prossimi corsi in programma: