testata per la stampa della pagina
anagrafe

Il Ministero dell'Interno con avviso del 01 febbraio 2017 pubblicato sul proprio sito che si riporta integralmente detta le modalitÓ di distruzione dei supporti delle vecchie CIE in giacenza da parte dei Comuni emettitori.
"Ai sensi e per gli effetti dell'art. 68 delle "Nuove Istruzioni per la disciplina dei servizi di vigilanza e controllo sulla produzione delle carte valori, degli stampati a rigoroso rendiconto" approvate con Decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze 4 agosto 2003, successivamente modificato, e delle relative circolari, si autorizza in via preventiva e permanente la distruzione in loco dei supporti delle vecchie Carte d'IdentitÓ Elettroniche in giacenza presso gli uffici dei Comuni emettitori. L'operazione di distruzione (per macerazione, incenerimento o altro sistema idoneo) dovrÓ avvenire, una volta accertati i quantitativi da distruggere e indicati i seriali dei supporti, alla presenza del Funzionario Responsabile dell'Ufficio anagrafe che dovrÓ redigere apposito verbale sottoscritto da tutti i presenti alle relative operazioni, da conservarsi agli atti per cinque anni.Copia autentica del verbale di cui sopra dovrÓ essere trasmessa, in formato digitale, all' indirizzo di posta elettronica certificata: dipartimento.tesoro@pec.mef.gov.it;  nel campo oggetto della mail dovrÓ essere indicato "destinatario Ufficio X della Direzione VI"

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Prossimi corsi in programma: