testata per la stampa della pagina
legislazione

Con sentenza n. 213 del 5/7/2016 e depositata il 23/09/2016 ad oggetto "Assistenza - Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione
sociale e i diritti delle persone portatrici di handicap - Permessi al lavoratore per l'assistenza al portatore di handicap in situazione di gravità -
Soggetti beneficiari - Convivente more uxorio" la Corte Costituzionale ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 33, comma 3, della
legge 5 febbraio 1992, n. 104 e s.m.i. concernente la legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate nella parte in cui non include il convivente tra i soggetti legittimati a fruire del permesso mensile retribuito per l'assistenza alla persona con handicap in situazione di gravità, in alternativa al coniuge, parente o affine entro il secondo grado.
(Norme impugnate: Art. 33, c. 3°, della legge 05/02/1992, n. 104.)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Prossimi corsi in programma: