testata per la stampa della pagina
notizia flash

Dal sito del Ministero dell'Interno si riporta la news su:"
Al centro dell'incontro il 'Piano speciale dell'Italia' che, avvalendosi dell'agenzia europea EASO, migliorerà il sistema di asilo e di accoglienza.
EASO, acronimo di European Asylum Support Office, è un'agenzia dell'Unione europea con sede a Malta che svolge un ruolo chiave nello sviluppo concreto del sistema europeo comune di asilo. Se ne parlerà, con particolare attenzione per il 'Piano speciale per l'Italia e le azioni per migliorare la governance del sistema nazionale asilo', giovedì 19 giugno presso il salone delle conferenze del Viminale, nel corso del convegno 'L'Ufficio europeo di sostegno per l'asilo (EASO): il ruolo e le attività'.
Dopo il saluto del sottosegretario all'Interno Domenico Manzione, aprirà i lavori il neo capo dipartimento per le Libertà civili e l'Immigrazione prefetto Mario Morcone.
Il capo ufficio stampa dell'EASO Jean-Pierre Schembri traccerà il quadro delle attività e del ruolo dell'agenzia nell'ambito comunitario e nazionale.
Ad illustrare il piano speciale per l'Italia sarà il viceprefetto Carmelita Ammendola, mentre il presidente della Commissione nazionale per il diritto di asilo, prefetto Angelo Trovato, affronterà il tema delle informazioni sui Paesi di origine.
Prima delle conclusioni, affidate al vice capo del dipartimento Riccardo Compagnucci, il direttore centrale dei Servizi civili per l'immigrazione e l'asilo Rosetta Scotto Lavina fornirà all'uditorio le linee portanti del sistema di accoglienza. Il dirigente presso la direzione centrale per l'immigrazione e la Polizia delle frontiere Cristina Longarzia indicherà i profili di collaborazione nell'ambito delle attività previste dal Piano speciale per l'Italia.
European Asylum Support Office
L'agenzia europea è stata istituita con l'obiettivo di rafforzare la cooperazione pratica in materia di asilo e di aiutare gli Stati membri affinché adempiano i loro obblighi europei e internazionali nel fornire protezione alle persone bisognose. EASO agisce come centro di competenze in materia di asilo. Fornisce supporto agli Stati membri particolarmente interessati al fenomeno (Regolamento UE n. 439 del 2010 del Parlamento europeo e del Consiglio).
L'Italia ed EASO hanno firmato, il 4 giugno 2013 a Malta, un 'Piano di Supporto Speciale' che prevede la collaborazione fino a dicembre 2014 in settori prioritari: analisi statistica, informazione sui paesi di origine (COI), procedura Dublino, sistema di accoglienza e formazione. In vista dell'attuazione del nuovo assetto normativo che ha dato vita al Sistema Comune Europeo d'Asilo (CEAS) l'Italia ha ritenuto di avvalersi del supporto dell'EASO per rafforzare i livelli qualitativi del sistema nazionale di asilo e di accoglienza. Nei settori individuati, EASO metterà in campo varie attività di supporto tecnico-operativo (sessioni formative, workshops tematici, linee guida operative, ecc.) per la concreta attuazione degli strumenti del Sistema Comune Europeo di Asilo (CEAS)."


 
 
 
 
 
Valentini Alessio.