testata per la stampa della pagina
stato civile

In caso di adozione internazionale, il minore per entrare in Italia deve essere munito di un visto d'ingresso per adozione, apposto sul passaporto estero. Come ricorda il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, per il rilascio del visto Ŕ necessaria l'autorizzazione all'ingresso ed alla permanenza in Italia del minore della Commissione per le Adozioni Internazionali. La procedura dell'adozione internazionale particolarmente complessa si conclude con la trascrizione su ordine del Tribunale dei minorenni del provvedimento di adozione nei registri dello stato civile. Per approfondimenti si rimanda al sito del Ministero  della Giustizia.
- La Convenzione de L'Aja del 29 maggio 1993 sulla tutela dei minori e la cooperazione in materia di adozione internazionale 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Prossimi corsi in programma: