testata per la stampa della pagina

Con Ordinanza interlocutoria n. 15689 del 14 giugno 2018 la Corte di Cassazione, Sez. 3, ha rimesso al Primo Presidente per l'eventuale rimessione alla Sezione Unite, la questione ritenuta di massima di particolare importanza relativa alle modalitÓ di notificazione degli atti giudiziari civili ai soggetti sottoposti al programma speciale di protezione per i testimoni e i collaboratori di giustizia (Fonte: Corte di Cassazione).  
- D.L. n. 8/1991 conv., con modif., dalla L.n. 82/1991; Per approfondimenti su collaboratori di giustizia e testimoni si rimanda al sito del Parlamento - commissione parlamentare antimafia
- Ordinanza interlocutoria n. 15689/2018

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Prossimi corsi in programma: