testata per la stampa della pagina
privacy

Gli addetti alla sicurezza e i capitreno potranno dotarsi di "body cam" per contrastare e prevenire aggressioni furti e atti vandalici, a condizione che vengano adottate precise misure a tutela della riservatezza delle persone riprese.
Il Garante per la protezione dei dati ha espresso parere favorevole al progetto sperimentale dopo aver tenuto conto anche dell'impossibilità tecnica di installare telecamere a bordo dei treni di più vecchia costruzione, prescrivendo una serie di cautele ed accorgimenti a garanzia di dipendenti e utenti. "Le body cam non saranno sempre accese, ma potranno essere attivate dai capitreno o dagli addetti alla sicurezza solo in presenza di un pericolo concreto per le persone o le cose. Un led rosso ne segnalerà l'attivazione..." per approfondimenti cfr. doc. web n. 8995107.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Prossimi corsi in programma: