testata per la stampa della pagina

Nel 2012 Ŕ stato introdotto nell'ordinamento italiano il censimento permanente della popolazione e delle abitazioni che ha come obiettivo quello  di produrre dati con cadenza annuale utilizzando informazioni provenienti da fonti amministrative integrate da rilevazioni statistiche campionari.  Forte riduzione dei costi, alleggerimento del disturbo per le famiglie ed un impatto organizzativo meno oneroso per i Comuni: questi i vantaggi del nuovo censimento permanente. Al fine di promuovere e condividere i profondi cambiamenti introdotti da tale censimento, l'Istat ha avviato una serie di convegni e seminari su tutto il territorio nazionale (cfr. calendario).
Per approfondimenti si rimanda al sito dedicato ISTAT.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Prossimi corsi in programma: