testata per la stampa della pagina

Quesito della Settimana

 
 
 

Ogni settimana Anusca propone un quesito scelto tra i più interessanti risolti dai nostri Esperti. Ricordiamo che fra i servizi per i Soci Individuali e i Comuni iscritti in Quota D è disponibile l'Archivio Quesiti Risolti: una banca dati di migliaia di risposte degli esperti Anusca sempre aggiornata e in quotidiano arricchimento.


CLICCA QUI per consultare l'Archivio Quesiti Risolti

 
 
 
 

 
 
 

Delega alla sottoscrizione dei certificati elettorali

 
 
 

DOMANDA:

 

In occasione della presentazione delle liste per il rinnovo del Consiglio regionale, i comuni sono chiamati a garantire le aperture straordinarie degli uffici nei giorni precedenti per gli adempimenti connessi con la presentazione delle liste e il rilascio dei certificati di iscrizione alle liste elettorali
considerato che nello scrivente comune io ho la delega sindacale a responsabile dell ufficio elettorale ma ovviamente non posso garantire tutti i turni di apertura, è possibile delegare alla mera sottoscrizione dei certificati anche gli altri dipendenti che costituiscono l ufficio elettorale costituito ad hoc per le elezioni, così da garantire sempre il rilascio immediato delle certificazioni? la delega deve essere fatta dal sindaco o anche da me come responsabile dell ufficio elettorale incaricato? in che forma e richiamando quale norma?













 
 
 
 
 

RISPOSTA: (a cura di Sergio Santi)

 

La competenza al rilascio del certificato di iscrizione nelle liste elettorali è in capo al sindaco, nella qualità di ufficiale del Governo.

Al di là di quanto previsto in via generale dall'articolo 54 del d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267, in merito alle attribuzioni del sindaco nelle funzioni di competenza statale, rimando, sul punto, alle "Istruzioni per la presentazione e l'ammissione delle candidature" per l'Elezione del presidente della giunta regionale e del consiglio regionale (Pubblicazione n. 3 del Ministero dell'Interno - Edizione 2015 - pagg. 22 e 23):
" ... I certificati potranno essere anche collettivi, cioè redatti in unico atto, e dovranno essere rilasciati dal sindaco del comune nelle cui liste elettorali sono iscritti i presentatori delle liste [articolo 9, ottavo comma, numero 1), della legge 17 febbraio 1968, n. 108]. Il rilascio dei certificati predetti deve avvenire entro il termine perentorio di 24 ore dalla richiesta [citato articolo 9, ottavo comma, numero 1)].
Ogni ritardo, doloso o colposo, da parte dei sindaci, nel rilasciare tali certificati recherebbe gravissimo pregiudizio alla presentazione delle liste nei termini prescritti; pertanto ciò deve essere assolutamente evitato con l'uso tempestivo dei mezzi che la legge pone a disposizione dell'autorità governativa.
I Prefetti dovranno, quindi, avvalersi, nel caso, della facoltà loro concessa dall'articolo 54, commi 3 e 11, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, per inviare un commissario presso il comune inadempiente appena se ne manifesti la necessità, in maniera tale che i certificati possano essere rilasciati immediatamente."
Proprio in considerazione della perentorietà dei termini e delle gravissime conseguenze che si verificherebbero in caso di ritardi o inadempienze, è certamente opportuno che il sindaco conferisca a uno o più dipendenti l'incarico di sottoscrivere e rilasciare i certificati di cui si tratta (NON E' UNA DELEGA).

L'atto del Sindaco può essere così motivato: "IL SINDACO, considerata la propria oggettiva impossibilità di assicurare il rilascio dei certificati di iscrizione nelle liste elettorali nei termini ristrettissimi e improrogabili fissati dalla legge, in particolare in occasione delle consultazioni elettorali, INCARICA il/la/i xxxxx di sottoscrivere e rilasciare detti certificati in base alle risultanze degli atti d'ufficio" .
I certificati saranno quindi firmati "d'ordine del Sindaco - il funzionario incaricato".

P.S. Trattandosi di una competenza diretta del sindaco, suggerisco che l'incarico di rilasciare e sottoscrivere i certificati (se non si è già provveduto in precedenza) venga formalizzato anche per il Responsabile dell'Ufficio elettorale








 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 

Questo quesito è stato liberamente tratto da uno dei quesiti a cui gli Esperti ANUSCA rispondono on line a tutti gli associati.
Nel caso in cui gli utenti ravvisassero degli errori o delle imprecisioni, sono pregati di comunicarlo via mail a: coordinamentoquesitionline@anusca.it