testata per la stampa della pagina

Green Pass obbligatorio per partecipare ai corsi Anusca in presenza

Linee guida normativa anti Covid-19 e aggiornamenti

 
 
 
 

Ai corsi Anusca in tutta sicurezza con il GREEN PASS.

Da venerdý 6 agosto la Certificazione verde COVID-19 serve per accedere a eventi, strutture e altri luoghi pubblici in Italia, tra cui convegni e congressi, per cui sarÓ richiesta anche agli operatori che parteciperanno ai Corsi Anusca in presenza. Il Green Pass - che Ŕ la Certificazione in formato digitale e stampabile, emessa dalla piattaforma nazionale del Ministero della Salute, che contiene un QR Code per verificarne autenticitÓ e validitÓ - dovrÓ essere esibita allo staff Anusca presente per le operazioni di segreteria prima dell'inizio di ogni seminario.

 
 

Come si accede ai corsi Anusca in presenza

 
 

► All'esterno, mentre si Ŕ in attesa di entrare, Ŕ necessario mantenere il distanziamento di un metro dalle altre persone in attesa.

► All'ingresso sarÓ obbligatorio esibire Certificazione verde COVID-19 (Green Pass).

► Prima di accedere in Accademia, il nostro addetto al controllo vi chiederÓ di mostrare il QR code del Green Pass (in formato digitale o cartaceo), controllerÓ la validitÓ del certificato e, in caso di dubbi, la corrispondenza dei dati anagrafici. Nome, cognome, data di nascita e validitÓ del certificato verde saranno riportati su una lista e conservati per un periodo di 14 giorni.

► I dati personali dei partecipanti (nome, cognome e recapito) verranno conservati per 14 giorni dalla data dell'evento.

* Si raccomanda la massima responsabilitÓ individuale al rispetto della normativa e delle indicazioni del personale di sala.

 
 
 

 
 
 

I partecipanti saranno ammessi ai locali solo se si Ŕ in possesso di:
1) certificazione verde COVID-19, che pu˛ essere rilasciata dopo la somministrazione della prima dose di vaccino e ha validitÓ dal quindicesimo giorno successivo fino alla data prevista per la somministrazione della seconda dose (nel caso di vaccino a doppia dose). La certificazione verde ha in ogni caso una validitÓ di nove mesi dal completamento del ciclo vaccinale;
2) la guarigione dall'infezione daSars-CoV-2 (validitÓ 6 mesi);
3) effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validitÓ 48 ore).

 
 
 

I partecipanti, dotati di mascherina, verranno sottoposti al controllo della temperatura corporea. Se la temperatura risulterÓ superiore ai 37,5░C, non sarÓ consentito l'accesso. I partecipanti dovranno poi compilare e consegnare il modulo di autocertificazione di stato di buona salute.

 
 

I partecipanti dovranno occupare esclusivamente il posto a sedere assegnato sulla base del numero consegnato in fase di registrazione e dovranno mantenere la distanza interpersonale di almeno 1 metro.

 
 
 

I partecipanti ed il personale di assistenza dovranno indossare la mascherina per tutta la durata delle attivitÓ e dovranno procedere ad una frequente igienizzazione delle mani con le soluzioni igienizzanti messe a disposizione dalla struttura in corrispondenza degli ingressi.

 
 
 
 

I dispositivi e le attrezzature a disposizione di relatori sono stati disinfettati prima dell'utilizzo iniziale e sono protetti da una pellicola per uso alimentare sostituita ad ogni utilizzatore.