testata per la stampa della pagina

La gestione anagrafica del detenuto, del ricoverato in casa di cura e di tutti coloro che si trovano in condizioni abitative che non comportano l'iscrizione o la mutazione anagrafica

 

Castel San Pietro Terme (BO) - 28/29 Marzo 2017

Seminario di Studio

 
 

- Il quadro normativo di riferimento
- I principi anagrafici e le eccezioni alla regola
- Residenza, dimora abituale e temporanea, persone senza fissa dimora
- Come gestire le situazioni abitative non definitive
- I responsabili delle dichiarazioni anagrafiche: obblighi e responsabilità dell'ufficiale d'anagrafe e dei responsabili delle strutture
- I rapporti con gli organi di polizia penitenziaria e con i responsabili delle convivenze anagrafiche

- I detenuti in attesa di giudizio, già condannati o con pena definitiva
- Cenni sul diritto penitenziario e sui diritti dei detenuti
- Le norme anagrafiche in materia di iscrizione dei detenuti o soggetti a pene alternative
- Gli arresti domiciliari: stesse regole o diversa gestione anagrafica?
- Detenuti stranieri e comunitari

- La persistente confusione fra i concetti di "istituto di cura" e "convivenza per motivi di cura"
- La gestione anagrafica dei ricoverati in istituti di cura
- Le "convivenze anagrafiche" ex art. 5 DPR n. 223/89. Cosa cambia con l'ANPR e con il DPR n. 126/2015
- Pubblici dipendenti distaccati presso scuole per frequentare corsi di perfezionamento
- L'iscrizione anagrafica del personale consolare italiano all'estero e del personale consolare straniero in Italia

 


 
 


 


 
 

Relatore:

MESSINA Rosalia - Esperto ANUSCA
MINARDI Romano - Esperto ANUSCA