testata per la stampa della pagina

Nella seduta del 15 ottobre il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge recante disposizioni  per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di StabilitÓ 2015). Una manovra finanziaria di 36 miliardi di euro.

Qui di seguito i punti principali della legge:

  Meno tasse per 18 miliardi;
  Gli 80 euro diventano una misura definitiva;
  Via gli alibi per chi deve assumere: zero contributi per i contratti a tempo indeterminato;
  Investimenti nei settori chiave del Paese: scuola, lavoro, giustizia;
  Riduzione del 70% del patto di stabilitÓ per i Comuni;
  Pi¨ risorse per ricerca e innovazione;
  Stop alle spese non coperte;
  Spending review: taglio di 15 miliardi di euro;
  Recupero e contrasto dell'evasione per 3,8 miliardi e 1 miliardo dalle slot machines;
  LibertÓ per i lavoratori dipendenti di avere il TFR in busta paga con zero costi per le imprese.
 
Fonte: www.governo.it


 
 
 
 
 
Valentini Alessio.