testata per la stampa della pagina
anagrafe

Dal sito del Ministero dell'Interno si riporta la news su:"
Una ricca collezione di dati e indagini sul fenomeno che in Italia registra una presenza regolare di 5,2 milioni di stranieri.
Analisi dei benefici e dei costi per lo Stato. Dati demografici e matrimoni misti. Integrazione ma anche pi¨ ritorni in patria. Questo ed altro contiene la nuova edizione del Dossier Statistico Immigrazione "Dalle discriminazioni ai diritti", per la prima volta curata dal Centro Studi e Ricerche IDOS/Immigrazione Dossier Statistico in collaborazione con l'Ufficio antidiscriminazioni razziali della Presidenza del Consiglio (Unar).
La presentazione del ricco dossier Ŕ avvenuta oggi a Roma alla presenza del ministro per l'Integrazione, Cecile Kyenge, e del viceministro del Lavoro e le Politiche Sociali con delega alle Pari OpportunitÓ, Maria Cecilia Guerra.
Secondo le stime, quindi, sono 5 milioni e 186 mila gli stranieri regolarmente presenti in Italia, inoltre, il rapporto tra la spesa pubblica per l'immigrazione, da una parte, e i contributi previdenziali e le tasse pagate dagli immigrati, dall'altra, mostra che anche nell'ipotesi meno favorevole di calcolo (quella della spesa pro-capite), nel 2011 gli introiti dello Stato riconducibili agli immigrati sono stati pari a 13,3 miliardi di euro, mentre le uscite sostenute per loro sono state di 11,9 miliardi, con una differenza in positivo per il sistema Paese di 1,4 miliardi."


 
 
 
Valentini Alessio.