testata per la stampa della pagina
altro

Dal sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri Funzione Pubblica si riporta la new su:"Sono on line sul sito del Dipartimento della Funzione Pubblica i dati sulle dotazioni organiche e le eccedenze del personale pubblico.
Nell'ambito delle misure previste dalla spending review, è stata data attuazione all'articolo 2 del d.l. 95/2012 che prevede la revisione degli assetti organizzativi delle amministrazioni pubbliche centrali.
In particolare, per le amministrazioni dello Stato, anche ad ordinamento autonomo, le agenzie, gli enti pubblici non economici, gli enti di ricerca, nonché gli enti pubblici di cui all'articolo 70, comma  4, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, sono previste misure di riduzione:
degli uffici dirigenziali, di livello generale e di livello non generale e delle relative dotazioni organiche, in misura non inferiore, per entrambe le tipologie di uffici e per ciascuna dotazione, al 20 per cento di quelli esistenti;
delle dotazioni organiche del personale non dirigenziale, in misura non inferiore al 10 per cento della spesa complessiva relativa al numero dei posti di organico di tale personale. Per gli enti di ricerca la riduzione delle dotazioni organiche del personale non dirigenziale non si applica ai ricercatori ed ai tecnologi.
Sono stati, perciò, adottati i seguenti provvedimenti:
dPCM del 22 gennaio 2013 relativo a 50 amministrazioni pubbliche (di cui 9 Ministeri, 21 enti di ricerca, 20 enti pubblici non economici);
dPCM del 23 gennaio 2013 relativo all'Inps e all'Enac;
dPCM del 23 gennaio 2013 relativo a 24 enti Parco nazionali.
I suddetti provvedimenti sono stati inviati ai competenti organi di controllo e saranno perciò pienamente efficaci dopo la registrazione da parte della Corte dei conti, con decorrenza dalla data di ciascun dPCM.
Le amministrazioni interessate, pur nelle more della predetta registrazione, devono tenere conto, nell'adottare gli atti di programmazione e di gestione di loro competenza, della nuova dotazione organica ridotta nei termini previsti dai decreti richiamati, considerando perciò superata la dotazione organica provvisoria, individuata sui presenti in servizio al 7 luglio 2012 (ex articolo 2, comma 6, d.l. 95/2012), fatte salve le diverse disposizioni speciali di legge.
In relazione ai suddetti provvedimenti è stata definita una prima proiezione delle possibili eccedenze. Il processo di gestione di tali eccedenze si svolgerà con le modalità indicate nella Direttiva n. 10/2012, con relativo crono-programma, adottata dal Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione, nonché con le altre modalità che saranno indicate con appositi successivi provvedimenti.
venerdì 25 gennaio 2013

Per saperne di più
dPCM del 22 gennaio 2013 relativo a 50 amministrazioni pubbliche  (Testo del PDF)
dPCM del 23 gennaio 2013 relativo all'Inps e all'Enac (PDF)
dPCM del 23 gennaio 2013 relativo a 24 enti Parco nazionali (PDF)
Tabella delle eccedenze (PDF)
Direttiva n. 10/2012 (PDF)."


 
 
 
Valentini Alessio.