testata per la stampa della pagina
elettorale

Dal sito della Prefettura di Avellino Ufficio Territoriale dello Stato si riporta la circolare:" PROT. N. 1605/S.E. del 14 gennaio 2013.
Oggetto: Elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013 . Elenco degli elettori italiani residenti all'estero. Trasmissione optanti per il voto in Italia.
Di seguito alla circolare di questa Prefettura n. 1587/SE del 4 gennaio 2013, concernente, tra l'altro, gli adempimenti relativi agli elettori residenti all'es-tero che hanno esercitato il diritto di opzione per il voto in Italia, si comunica che, in conformità a recentissima comunicazione del Ministero degli Affari Esteri, l'elenco dei suddetti elettori optanti per il voto delle politiche 2013 in Italia è ora disponibile per codesti Comuni nell'"Accesso riservato AIRE" del sito extranet di questa Prefettura http://93.57.71.19. Per accedervi, una volta collegati con il citato sito extranet, occorre accreditarsi su "ACCESSO RISERVATO AIRE", posto sulla destra di chi guarda la home page del sito.
Per accedere ai servizi AIRE è necessario digitare la user-id e la password già fornite a ciascuno di codesti Comuni (ove fossero state smarrite, per la loro riattribuzione contattare il C.E.D. di questa Prefettura ai numeri 0825-798431, 0825-798317, 0825-798453).
Al momento, il Ministero dell'Interno ha segnalato, in questa provincia, la presenza di elettori OPTANTI nei seguenti Comuni, che dovranno riscaricare il proprio file: ARIANO IRPINO - QUINDICI - SAN MICHELE DI SERINO - SANT'ANDREA DI CONZA e SCAMPITELLA.
Tanto premesso, molti comuni non avranno alcun nominativo presente nell'elenco in questione. Anche a tali comuni sarà comunque data immediata comunicazione da parte di questa Prefettura, attraverso il succitato "Accesso Riservato AIRE" circa l'assenza di elettori residenti all'estero optanti per il voto in Italia. Analogo avviso sarà inviato dal Ministero dell'Interno attraverso il sistema bidirezionale.
Prefettura di Avellino
Ufficio Territoriale dello Stato
Ai Comuni interessati verrà, invece, comunque inviato, attraverso il sistema bidirezionale, un apposito avviso.
Analogamente, affinché possano essere effettuati tempestivamente gli adempimenti previsti, i citati elenchi saranno trasmessi direttamente ai comuni interessati attraverso il sistema bidirezionale del programma AnagAire.
Per eventuali informazioni di natura esclusivamente tecnica, i comuni potranno contattare l'Ufficio III - Servizi informatici elettorali di questa Direzione centrale al succitato numero verde (800251155), dal lunedì al venerdì, ore 8,30 - 17,30.
Come rammentato con la suddetta circolare n. 1587/SE del 4 gennaio 2013, agli elettori optanti per il voto delle politiche 2013 in Italia i Comuni dovranno spedire entro il 30 gennaio prossimo (25° giorno antecedente la votazione, ai sensi dell'art. 23, comma 2, del d. P. R. n.104/03) le specifiche cartoline-avviso (mod. n. 2 EP Verde) che sono diverse da quelle predisposte per gli elettori all'estero negli Stati senza intesa (mod. n. 3 EP Rosso). Tali elettori optanti, ovviamente, devono rimanere iscritti nelle liste sezionali del comune per essere conteggiati tra gli elettori della sezione.
Viceversa, si ribadisce che gli elettori NON OPTANTI residenti all'estero in Stati con intesa devono, come di consueto, essere tutti cancellati dalle liste sezionali per le politiche 2013, per non essere conteggiati tra gli elettori del territorio nazionale, essendo inseriti nell'elenco elettori residenti all'estero comunicato dal Ministero dell'Interno all'Ufficio centrale per la circoscrizione Estero; la cancellazione dalle liste sezionali dei suddetti elettori che votano per corrispondenza risulta fondamentale per addivenire ad un corretta formazione del corpo elettorale degli uffici elettorali di sezione delle circoscrizioni del territorio nazionale.
Con l'occasione, si richiama, altresì, il contenuto del punto 2) della suddetta circolare n. 1587/SE del 4 gennaio 2013, ed in particolare gli adempimenti di cui agli articoli 16, commi 1, 2, 3 e 17, comma 1, del d.P.R. 104/03, che prevedono, tra l'altro, l'invio da parte del comune entro ventiquattro ore (su richiesta dell'Ufficio consolare) della dichiarazione attestante l'assenza di cause ostative al godimento del diritto di elettorato attivo, adempimenti la cui tempestiva esecuzione è assolutamente necessaria per garantire l'esercizio del diritto di voto dei nostri connazionali all'estero.
Stessa tempestività a corrispondere alle richieste consolari di attestazione di godimento del diritto di voto dovrà tenersi per gli elettori temporaneamente all'estero per motivi di servizio o missioni internazionali, monitorando attentamente l'indirizzo di posta elettronica certificata del comune indicato nel sito www.indicepa.gov.it ed evitando, in tal modo, la formazione del silenzio-assenso (vedi più ampiamente la circolare di questa Direzione centrale n. 5 del 8 gennaio scorso).
Nel sensibilizzare le SS.LL. sull'assoluta importanza di un'attenta esecuzione delle direttive impartite, si prega di vigilare sul puntuale adempimento di quanto disposto.
p. Il Prefetto Il Vice Prefetto Vicario - Amabile -"

 
 
 
Valentini Alessio.