testata per la stampa della pagina
stato civile




Per chi intende sposarsi presso un Consolato italiano (casi previsti dall'art.12 del d. Lgs. 71/2011) la prima cosa da fare Ŕ la cosiddetta "istanza di celebrazione del matrimonio consolare" che deve essere sottoscritta da entrambi i nubendi, e che deve essere presentata di persona all'ufficio consolare oppure inviata per posta, fax o email con allegata la fotocopia dei vostri documenti di identitÓ.
Come precisato dal Ministero ci sono alcuni casi in cui l'istanza potrebbe essere rifiutata (D. Lgs. 71/2011) ovvero la celebrazione del matrimonio consolare pu˛ essere rifiutata quando vi si oppongano le leggi locali o quando le parti non risiedano nella circoscrizione. Se, al contrario, l'Ufficio consolare accoglie la vostra istanza (in quanto ne ricorrano i requisiti previsti dalla normativa occorre procedere alla richiesta delle pubblicazioni di matrimonio [...]

Per approfondimenti clicca qui: sito del Ministero degli Affari Esteri e per la Cooperazione Internazionale

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Prossimi corsi in programma: