testata per la stampa della pagina

39° Convegno Nazionale ANUSCA

 

LE ESCURSIONI 2019

 

Per intrattenere gli accompagnatori degli operatori iscritti al XXXIX Convegno Nazionale, ANUSCA come ogni anno ha pensato a un piacevole programma di gite alla scoperta di alcune affascinanti e caratteristiche località nei dintorni di Abano Terme.

► Ricordiamo agli interessati che per partecipare è necessario effettuare la prenotazione presso la Segreteria ANUSCA entro le ore 12.00 di martedì 3 dicembre.

 
 

 
 

Martedì 3 dicembre 2019


COLLI EUGANEI

pomeriggio

 
 

Il ricco ventaglio di proposte escursionistiche targato Convegno Nazionale 2019 comincia con una bella visita di stampo naturalistico e paesaggistico. Si parte infatti dai Colli Euganei e dai loro 17 mila ettari di parco protetto che fin dagli anni '80 formano una piccola oasi verde non lontana da Padova. I partecipanti ammireranno gli inconfondibili volumi conici dei colli, risultato di fenomeni vulcanici risalenti a oltre 40 milioni di anni fa. Al fascino paesaggistico si accompagna una sorprendente ricchezza del patrimonio culturale testimoniata dall'Abbazia benedettina di Praglia. Lo storico monastero ha conosciuto vicende alterne e una storia tormentata tra soppressioni e ripristini, ma fin dal 1080 - anno della sua fondazione - al suo interno si rispetta la regola dell'Ora et Labora. Oggi ospita la Biblioteca nazionale, che è un monumento nazionale italiano ed è divenuta un centro di eccellenza nel settore del restauro dei libri antichi.

L'itinerario prosegue attraverso i colli  e si conclude intorno alle ore 18, orario in cui è prevista la partenza per il rientro ad Abano Terme.

 
 

 
 

Mercoledì 4 dicembre 2019


FERRARA

giornata intera

 
 

Per la seconda giornata, quella centrale, il programma prevede una visita completa e guidata di Ferrara che dal 1995 è stata riconosciuta dall'UNESCO patrimonio dell'umanità come città del Rinascimento. Ex capitale del ducato di Ferrara, il suo periodo di massimo splendore risale alla dominazione degli Estensi e a quella "Addizione Erculea" che prende il nome da Ercole I d'Este, che la rese la prima capitale moderna d'Europa. Un progetto urbanistico ambizioso che affidò all'architetto Biagio Rossetti un raddoppio della città su principi razionali tra '400 e '500.

Il tour panoramico in pullman inizia dalla cinta di Mura con il Torrione di San Giovanni e la Porta degli Angeli e arriva fin dentro al cuore rinascimentale della città. Percorrendo l'elegante corso Ercole I d'Este, si sosta a Piazza Ariostea e al Quadrivio degli Angeli, su cui affaccia il famoso Palazzo dei Diamanti. Si prosegue con la visita a piedi della città medievale con il Castello Estense, antica fortezza difensiva trecentesca poi trasformata in elegante residenza rinascimentale della Corte. Altre splendide mete saranno Piazza Savonarola, il Palazzo Ducale, la Cattedrale e la Loggia dei Mercanti. Infine passeggiata nel centro storico medievale attraverso le suggestive stradine del Ghetto Ebraico e gli antichi quartieri della città, per concludere in via delle Volte. Nel pomeriggio ampio spazio per lo svago e il tempo libero con la possibilità per chi volesse di andare a spasso per le vie del centro e visitare i tradizionali mercatini natalizi tra prodotti tipici e un po' di sano shopping.

 
 

 
 

Giovedì 5 dicembre 2019


PADOVA

mattina

 
 

Per concludere in bellezza la tre-giorni di escursioni, ANUSCA porterà il gruppo degli accompagnatori alla scoperta delle bellezze di Padova. Città di grandi tradizioni artistiche e culturali, Padova vanta oltre 3000 anni di storia, che hanno lasciato in eredità alla città una miniera di monumenti di grande valore storico-artistico. Nella mattinata di giovedì gli ospiti andranno alla scoperta del comune veneto che è stata una delle capitali culturali del Trecento italiano, approfittando di un tour completo e ricco di splendide soste.

Arrivo a Prato della Valle, la più grande piazza della città di Padova e tra le più grandi d'Europa, dalla conformazione assai caratteristica; visita e spiegazione della vicina basilica di Santa Giustina e proseguimento verso la basilica di Sant'Antonio dove si potrà ammirare nel dettaglio anche la zona interna della chiesa dedicata al patrono della città. L'itinerario procede poi verso il centro storico passando attraverso le celebri piazze del mercato (della Frutta e delle Erbe), il Palazzo della Ragione, Palazzo Bo sede dell'ateneo universitario di Padova e il Caffè Pedrocchi dove la visita terminerà per chi vuole con una nota di gusto assaggiando un tradizionale caffè alla menta.